Nel centro della frazione è stato ricavato un museo con le sue sculture: l’iniziativa arriva dopo l’intitolazione a “Cino” del Giardino Ardenza.